Sostituzione contatore acqua: come procedere
come funziona caldaia
Assistenza caldaie Roma: come funziona una caldaia?
luglio 9, 2019
come montare il box doccia
Come montare box doccia: ecco le istruzioni per montare una nuova cabina doccia
luglio 25, 2019
Show all

Sostituzione contatore acqua: come procedere

cambiare il contatore dell'acqua

La sostituzione contatore acqua è un’operazione che deve essere compiuta quando, a giudicare dalle bollette ricevute, si sospetta che lo stesso non funzioni in modo regolare, oppure quando i numeri del contatore non girano, magari perché il meccanismo è ostruito da calcare e altre impurità che sono circolate nelle tubazioni. Altre volte può capitare che si rompa il vetro protettivo, o si nota che ci sono delle perdite di acqua dallo stesso.

A quel punto bisogna intervenire per cambiare il contatore acqua. Se si ha dimestichezza con il mondo del fai da te, si può procede alla sostituzione contatore acqua da soli. In caso contrario, se non si è sicuri sul da farsi, meglio rivolgersi a dei professionisti per evitare di provocare dei danni più seri e rimanere senza acqua in casa.

Vediamo nella guida come si fa il cambio del contatore dell’acqua.

Indice

Cambiare contatore dell’acqua: preparare l’occorrente
Smontare il vecchio contatore e montare il nuovo
Sostituzione contatore acqua: quando chiamare un professionista


Cambiare contatore dell’acqua: preparare l’occorrente


Prima di iniziare le operazioni di sostituzione contatore acqua, assicuriamoci di avere a disposizione tutto il materiale che ci serve. Per acquistare il necessario possiamo recarci dal ferramenta più vicino. Lì potremo comprare un contatore dell’acqua nuovo, completo di tutti i raccordi e le guarnizioni necessarie. Il prezzo può variare dai 20 a 35€. Per essere certi di acquistare il contatore giusto, si può smontare il contatore non funzionante e portarlo con sé al negozio a titolo di esempio da mostrare al negoziante.
Se non le abbiamo, dovremo acquistare anche le chiavi di diverse misure per svitare e avvitare i raccordi idraulici, e del nastro isolante idraulico PTFE, da utilizzare per essere sicuri che non ci siano perdite di acque dai tubi.

Potrebbe rivelarsi utile anche uno spray sbloccante. E’ uno spray che lubrifica, elimina gli attriti, e sblocca i dadi arrugginiti che non riusciamo ad aprire. Infatti ha una forte capacità imbibente che gli permette di penetrare nella struttura della ruggine che blocca dadi e raccordi, ammorbidendola e disgregandola grazie alla sua elevata capillarità e bassa tensione superficiale.

Quando abbiamo preso tutto l’occorrente, possiamo tornare a casa e iniziare a lavorare alla sostituzione contatore acqua.

Smontare il vecchio contatore e montare il nuovo


contatore dell'acqua

Prima di iniziare a smontare il contatore dell’acqua dobbiamo assolutamente ricordarci di chiudere l’interruttore generale dell’acqua. Chi abita in un condominio potrebbe disporre di una chiave che chiude l’acqua esclusivamente nel suo appartamento o, in sua assenza, deve chiudere l’acqua agendo sulla chiave condominiale.

Chiusa l’acqua, bisogna aprire tutti i rubinetti per far uscire l’acqua residua presente nei tubi dell’appartamento, in modo di evitare eccessive perdite di acqua quando si smonta il contatore. Successivamente puoi iniziare a svitare i dadi del vecchio contatore con la giusta chiave inglese. Se sono bloccati, usa lo spray sbloccante. Estrai il contatore e prendi nota delle cifre che segna, per comunicarle all’amministratore del condominio.

Adesso è arrivato il momento di montare il nuovo contatore. Useremo i nuovi raccordi con le nuove guarnizioni presenti all’interno della scatola del contatore. Possiamo anche mettere un po’ di nastro isolante al teflon sulla filettatura del tubo per un maggiore effetto isolante, ma attenti non esagerare, altrimenti sarà difficile riavvitare il raccordo. Se ci sono incrostazioni sui tubi è meglio pulirle.

Prima di posizionare il nuovo contatore, bisogna controllare la freccia che indica la direzione di entrata e uscita dell’acqua, per montare il contatore nella direzione giusta. E’ disegnata sulla parte frontale del contatore. A questo punto inseriamo le guarnizioni agli attacchi laterali e fissiamo il tutto avvitando le ghiere.

Ora riaprite la chiave principale dell’acqua dell’appartamento o quella dell’autoclave e controllate che non vi siano perdite d’acqua e, in caso contrario, serrate con più forza i dadi.
A questo punto la sostituzione contatore acqua è completata.

Sostituzione contatore acqua: quando chiamare un professionista


Se non avete voglia di farlo da soli, o non volete rischiare di restare senz’acqua in casa, per paura di non riuscire a portare a termine i lavori, chiamate il 327.32.24.978. I nostri tecnici sono pronti a raggiungervi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 per ogni necessità di tipo idraulico.

Call Now Button