Assistenza caldaie Roma: come funziona una caldaia?
cambiare il contatore dell'acqua
Sostituzione contatore acqua: come procedere
luglio 19, 2019
Show all

Assistenza caldaie Roma: come funziona una caldaia?

come funziona caldaia

L’assistenza caldaie Roma è fondamentale per mantenere sempre in ottimo stato e in massima sicurezza, per se stessi e per i vicini di casa, le caldaie a gas.

La caldaia è uno strumento eccezionale per il riscaldamento domestico a gas. E’ deputata, infatti, al riscaldamento dell’acqua che tutti utilizziamo in cucina, in bagno, o per l’impianto di riscaldamento autonomo.

E’ quindi un dispositivo fondamentale per il benessere di tutti quelli che vivono in un’abitazione che dispone di questo tipo di impianto. Parliamo comunque di un qualcosa di complesso che, a causa della presenza di gas, potenzialmente può essere pericoloso sia per la sicurezza della casa in cui è installata, sia per gli altri condomini. Per questo motivo è importante che la caldaia sia sottoposta ad una revisione periodica e continuativa, secondo quanto prestabilito dalla legge.

L’assistenza caldaie Roma diventa quindi fondamentale per adempiere agli obblighi previsti dal legislatore nazionale e locale, ma anche per evitare sprechi energetici e aumenti della bolletta del gas, legati a qualche malfunzionamento dell’impianto.

Come funzionano le caldaie a gas?

 

In generale sappiamo che la caldaia a gas attinge all’acqua e al gas provenienti dalle reti di distribuzione. Il gas viene bruciato, e questa combustione favorisce il riscaldamento dell’acqua che circola attraverso due circuiti, uno idraulico e uno dedicato all’impianto di riscaldamento. A dividere il calore in questi due diversi circuiti dell’acqua, quello sanitario e quello del riscaldamento, ci pensa lo scambiatore.

La combustione avviene all’interno di una speciale camera in cui viene convogliato il gas proveniente dalla rete, che viene poi incendiato grazie ad una scintilla proveniente dalla candela di accensione. La camera di combustione è realizzata con materiali speciali che in grado di resistere ad altissime temperature. Ovviamente, affinché la combustione sia possibile, è necessario che nella camera sia presente anche l’ossigeno.
A questo punto, l’acqua riscaldata circola nelle tubazioni domestiche, mentre i fumi che derivano dalla combustione del gas vanno via attraverso una canna fumaria. Per favorire l’espulsione dei fumi all’esterno, può essere presente una ventola.

Un ruolo importante lo svolge anche un dispositivo elettronico che contribuisce alla regolazione dell’apparecchio.

La richiesta di acqua calda viene avviata da un sistema di circolatori collegati ai rubinetti. Quando si apre il rubinetto dell’acqua calda, la scheda attiva la sequenza di accensione che attinge al flusso di acqua corrente e direziona una parte della fiamma fino al raggiungimento della temperatura impostata. Quando si chiude il rubinetto, si interrompe il funzionamento e la caldaia smette di bruciare gas, la fiamma si spegne.

Tipologie di caldaie a gas

tipologie di caldaie a gas

Fin qui abbiamo visto il funzionamento generale di una caldaia. Col tempo, però, sono state create differenti tipologie di caldaie, che si differenziano tra loro soprattutto per degli elementi che vanno a modificarne le prestazioni. Conoscere le loro caratteristiche e il loro funzionamento può aiutarci a valutare anche un servizio di assistenza caldaie Roma.

I principali modelli di caldaia sono:

  • Caldaie a camera aperta
  • Caldaie a camera stagna
  • Caldaie a condensazione

Le caldaie a gas a camera aperta e a camera stagna si differenziano per una diversa modalità di combustione e di tiraggio, anche se le prestazioni come riscaldamento e come produzione di acqua calda è la medesima.

La caldaia a camera stagna ha la fiamma di combustione isolata, cioè l’aria che viene prelevata dall’esterno passa in un tubo e dopo la combustione viene nuovamente espulsa via. Nella caldaia a camera stagna il tiraggio viene forzato con un sistema di ventilazione situato direttamente nel circuito di combustione. I fumi di scarico, invece, fuoriescono in modo naturale mezzo di un condotto fumario che li convoglia verso l’ambiente esterno. Questo tipo di caldaia può essere posizionata anche all’interno dell’abitazione

La caldaia a camera aperta deve essere posizionata fuori dall’abitazione, o in locali ben areati, per evitare che i fumi entrino negli ambienti abitabili. In base alla legge inoltre è obbligatorio installare una canna fumaria, in modo da favorire la ventilazione e il cambio d’aria. Ad indicarvi tutti gli obblighi di legge ci penserà la nostra assistenza caldaie Roma.

Per ultime vediamo le caldaie a condensazione, la quale si differenzia per delle prestazioni migliori delle precedenti, sia in termini di riscaldamento e di produzione di acqua calda, sia in termini di riduzione degli sprechi. Questo perché è in grado di sfruttare i fumi caldi della combustione per riscaldare l’acqua, risparmiando sul combustibile tradizionale. Ma come si svolge il processo? In pratica, l’energia termica dei gas residui, sotto forma di vapore acqueo, non viene espulsa, ma viene recuperata e riusata nel processo di riscaldamento di acqua e di calore. I fumi fuoriescono a una temperatura maggiore di 100°C e nelle caldaie tradizionali vengono espulsi, qui questo calore invece viene sfruttato per riscaldare l’acqua. Al vantaggio legato al risparmio dei consumi, si affiancano dei costi maggiori per l’acquisto del prodotto.

La manutenzione delle caldaie

Se non sai quale caldaia possa fare al caso tuo, puoi chiedere il parere di un tecnico. la nostra assistenza caldaie Roma potrà fornirti i giusti consigli per l’acquisto di una caldaia perfetta per le tue esigenze e per la tua abitazione. Allo stesso modo, i nostri tecnici esperti sono a tua disposizione, 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, per interventi di pronto intervento caldaie per riparazione o sostituzione della tua caldaia di tutte le marche.

Per ogni necessità telefonaci allo 327.32.24.978.

Call Now Button