idraulico a Genova
Servizi idraulico a Genova: via alla nuova apertura nel capoluogo ligure
agosto 2, 2020
bonus caldaie 2021 come funziona
Bonus caldaie 2021: tutte le informazioni sulla detrazione
aprile 21, 2021
Show all

Consigli per la scelta della caldaia e delle giuste offerte gas

caldaia a gas

La caldaia a gas è il sistema più utilizzato dagli italiani per riscaldare le proprie abitazioni ed è un macchinario indispensabile per le case e gli ambienti non domestici. Scegliere qual è il miglior modello di caldaia a gas da acquistare non è una decisione da prendere sottogamba. Per avere un risparmio, potreste scegliere di abbinare alla nuova caldaia una buona offerta gas. All’interno di questo articolo vi elenchiamo le migliori offerte di gas che si trovano attualmente sul mercato.

Le tipologie delle caldaia a gas

Esistono tre tipologie differenti di caldaia a gas, ognuna con i propri pregi e difetti. Di seguito illustriamo una piccola guida riassuntiva su quali sono i modelli di caldaia più adatti a seconda dell’utilizzo.

  • Caldaia a camera aperta: chiamate così perché il flusso di ossigeno viene immesso all’interno della struttura tramite un tiraggio naturale. Le caldaie a camera aperta sono consigliate per coloro che le sfruttano per uso domestico. Esse si suddividono in due categorie: caldaia di tipo A e caldaia di tipo B:
    • Le caldaie di tipo A sono le caldaie senza canna fumaria. Esse si collocano in spazi aperti installando una modifica che le rende a norma di legge;
    • Le caldaie di tipo B, invece, sono quelle con la canna fumaria a tiraggio naturale. Esse si possono collocare in spazi chiusi purché siano ventilati.
  • Caldaia a camera chiusa: talvolta conosciute anche come caldaia di tipo C o caldaia stagna. Sono caratterizzate da una canna fumaria a tiraggio forzato, che immette l’aria direttamente dall’esterno attraverso una tubazione. Le caldaie a camera chiusa sono le più diffuse nelle abitazioni poiché sono molto semplici da installare e non prevedono costi aggiuntivi.
  • Caldaia a condensazione: le caldaie a condensazione hanno un sistema interno più innovativo rispetto alle caldaie tradizionali, questo perché sono in grado di dare un rendimento maggiore. Sono disponibili sia a GPL sia a metano, sono rispettose verso le politiche ambientali e consentono di ridurre le spese legate al consumo energetico e al riscaldamento.

Come scegliere la migliore caldaia a gas?

Per la scelta di acquisto della propria caldaia ci sono cinque criteri fondamentali da dover valutare:

  1. Potenza: la potenza di una caldaia è l’aspetto più importante da tenere in considerazione. Essa dipende dal numero e dalla grandezza degli ambienti da riscaldare; più la superficie sarà ampia e maggiore dovrà essere la potenza utilizzata
  2. Qualità: la caldaia non va valutata in base al prezzo, bensì sul rapporto fra qualità e prezzo di vendita.
  3. Acqua calda sanitaria: un terzo parametro da tenere in considerazione per scegliere la giusta caldaia è la produzione dell’acqua calda sanitaria. In commercio esistono modelli con la sola funzione di alimentare il riscaldamento, quindi non producono acqua calda sanitaria per il bagno, perciò se si vuole acquistare una caldaia che abbia entrambe le funzioni bisognerà stare molto attenti.
  4. Classe energetica: la classe energetica della caldaia è un aspetto da non dover sottovalutare poiché è il parametro da cui dipende il consumo effettivo.
  5. Posizionamento: le caldaie si possono posizionare sia all’interno sia all’esterno di un’abitazione. Avere la caldaia all’interno della struttura, tuttavia, renderà il suo funzionamento più gestibile ed eviterà che la caldaia venga rovinata a causa degli agenti atmosferici.

Scopri le migliori offerte gas

Valuta al meglio le offerte gas per la tua abitazione, al fine di scegliere quella più adatta alle tue esigenze. Vediamo assieme le principali:

Iren 10×3 Gas

Con la sottoscrizione dell’offerta Iren 10×3 Gas si potrà godere di un prezzo gas naturale molto vantaggioso (0,259 €/Smc) per la durata di 24 mensilità. In più, il cliente potrà usufruire di un bonus di 30€ così suddiviso:

  • 10€ verranno accreditati sulla bolletta gas del primo mese,
  • 10€ sulla bolletta del sesto mese
  • e gli ultimi 10€ saranno accreditati sulla bolletta del dodicesimo mese.

Eni Link Gas

La tariffa Eni Link Gas prevede uno sconto del 10% sul prezzo finale per tutto il primo anno e, esclusivamente a scelta del consumatore, un ulteriore sconto del 10% se si attiva la Bolletta Digitale con addebito direttamente sul conto corrente.

L’offerta è attivabile online tramite:

  • la sezione apposita del sito web
  • al telefono tramite un confronto diretto con un operatore
  • oppure presso i Flagship store.

L’attivazione non ha costi aggiuntivi e si potrà svolgere con pochi e semplici passaggi, avendo a portata di mano il proprio documento di identità e il codice fiscale dell’intestatario dell’ultima bolletta, una bolletta attuale e il codice IBAN su cui addebitare i costi delle bollette.

E-light Gas

L’offerta E-light Gas è a tariffa mono-oraria, ossia il costo del gas è uguale per qualsiasi orario del giorno, ed ha un pezzo fisso di 0,19 €/Smc per 12 mesi dalla sottoscrizione. Il pacchetto prevede numerosi vantaggi:

  • la possibilità di attivare la tariffa con pochi click sul sito web,
  • l’opportunità di ricevere la bolletta via e-mail
  • e la scelta sul metodo di pagamento (conto corrente o PayPal).

Come scegliere fra le migliori offerte gas?

I criteri da prendere in considerazione per valutare la scelta delle migliori offerte gas della propria abitazione sono pochi, ma ognuno di esso è di grande importanza.

  1. Costo del gas in kWh: il kWh è il costo della materia prima ed è molto utile sapere come calcolarlo in quanto è un elemento che serve per valutare la spesa annuale del riscaldamento. Il costo finale però dipende dal tipo di caldaia utilizzata per produrlo; fortunatamente, è possibile reperire i costi del combustibile online o dalla propria bolletta (dividendo l’importo pagato per un certo periodo di tempo).
  2. Tipo di offerta: le tariffe cambiano in base alla tipologia di offerta. All’interno dell’offerta monoraria il costo dell’energia elettrica è lo stesso dei consumi in qualsiasi momento della giornata. Invece, con le offerte biorarie e triorarie il prezzo del gas è minore durante la sera o nel fine settimana.
  3. Frequenza della bolletta: La frequenza della bolletta può essere mensile, bimestrale o trimestrale, ed è un aspetto deciso del fornitore. Ciononostante, deve essere un elemento conosciuto per gestire al meglio le scadenze.
  4. Metodo di pagamento: le offerte più convenienti sono quelle legate al proprio conto corrente e che vengono pagate in automatico.
  5. Servizio clienti: spesso capita di aver bisogno di rivolgersi alla propria compagnia del gas per ricevere informazioni. Avere la possibilità di mettersi in contatto con il servizio clienti, attraverso i social o l’installazione di un’applicazione telefonica, è senz’altro un punto da tenere in considerazione.
Call Now ButtonCHIAMA ORA